Tremonti Ambiente e Conto Energia: le novità della Manovra Fiscale 2020.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del Decreto Fiscale 2020, si conferma il divieto di cumulo degli incentivi in Conto Energia e Tremonti Ambiente per tutti gli impianti fotovoltaici che hanno fruito del III°, IV° e Conto Energia.

La legge prevede che le imprese che hanno beneficiato di entrambi gli strumenti, potranno mantenere il diritto a beneficiare delle tariffe incentivanti riconosciute dal GSE, subordinatamente alla restituzione di una somma relativa ai benefici fiscali goduti ai sensi della Tremonti Ambientale.

Nello specifico dovranno presentare apposita comunicazione all’Agenzia delle Entrate; quest’ultima dovrà definire i dettagli della procedura. Gli importi andranno pagati entro il 30 giugno 2020 e saranno privi di sanzioni e interessi.

Inoltre, nella legge di conversione, è stata inserita una modifica all’art. 36, che prevede che il GSE non possa applicare la decurtazione delle tariffe incentivanti a chi sceglie di aderire alla nuova procedura per “sanare” il cumulo tra incentivi e Tremonti Ambiente.

Possono invece confermare il cumulo tra le due agevolazioni, tutti gli impianti che rientrano nel I° e II° Conto Energia.