GSE: Proroga scadenza istanze per impianti con moduli non certificati o certificazioni non conformi

Il GSE ha prorogato al 31 agosto 2020 la scadenza per la presentazione delle istanze di revisione delle tariffe incentivanti per impianti fotovoltaici con moduli non certificati o certificazioni non conformi.

Ecco le News pubblicate dal GSE:

PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI TRA 1 E 3 kWp
CONTO ENERGIA, AGGIORNAMENTO DEL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE DI REVISIONE DELLE TARIFFE INCENTIVANTI PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA COMPRESA TRA 1 E 3 KW CON MODULI NON CERTIFICATI O CERTIFICAZIONI NON CONFORMI.

In relazione a quanto previsto dall’art. 13-bis del Decreto Legge n. 101/2019, coordinato con la Legge di conversione n. 128/2019, recante modifiche all’art. 42 del D.lgs. 3 marzo 2011, n. 28, in merito alla salvaguardia della produzione di energia da impianti fotovoltaici con moduli non certificati o con certificazioni non rispondenti alla normativa di riferimento, si comunica quanto segue.

In ragione del numero di istanze attese e del carattere vincolante delle stesse per gli operatori che hanno giĂ  beneficiato della decurtazione del 30 % prevista dalle disposizioni previgenti, il termine per la presentazione della dichiarazione sostitutiva di atto notorio, ai fini del riconoscimento dell’aggiornamento della percentuale di decurtazione della tariffa incentivante, originariamente fissato al 30 giugno 2020 (v. news GSE del 6 aprile 2020), è prorogato al 31 agosto 2020.

 

PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI OLTRE I 3 kWp

CONTO ENERGIA, AGGIORNAMENTO DEL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE DI REVISIONE DELLE TARIFFE INCENTIVANTI PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI CON POTENZA SUPERIORE A 3 KW CON MODULI NON CERTIFICATI O CERTIFICAZIONI NON CONFORMI.

In relazione a quanto previsto dall’art. 13-bis del Decreto Legge n. 101/2019, coordinato con la Legge di conversione n. 128/2019, recante modifiche all’art. 42 del D.lgs. 3 marzo 2011, n. 28, in merito alla salvaguardia della produzione di energia da impianti fotovoltaici con moduli non certificati o con certificazioni non rispondenti alla normativa di riferimento, si comunica quanto segue.

In ragione delle istanze finora pervenute e del carattere vincolante delle stesse verso i Soggetti Responsabili di impianti giĂ  ammessi al regime di salvaguardia in applicazione dell’art. 57-quater della Legge 96/2017, il termine per la presentazione dell’istanza integrativa per il riconoscimento o aggiornamento della percentuale di decurtazione della tariffa incentivante fissato al 30 giugno 2020, così come previsto dalla news del 6 aprile 2020, è prorogato al 31 agosto 2020.