A partire dal 15 febbraio e fino al 31 marzo 2019, i produttori e venditori di energia elettrica interessati dagli obblighi di disclosure, potranno accedere al portale Fuel Mix del GSE, e comunicare i dati relativi al 2018 e l’eventuali rettifiche dei dati forniti per il 2017.

[su_box title=”Entro il 31 marzo 2019, spiega il Gse in una nota sul proprio sito:” box_color=”#2b811a” radius=”0″]

  • tutte le imprese di vendita sono tenute a trasmettere al GSE le informazioni necessarie alla determinazione del proprio mix energetico di approvvigionamento e i dati relativi ai contratti di vendita di energia rinnovabile (Offerte Verdi soggette all’obbligo di annullamento delle GO);
  • tutti i produttori sono tenuti a comunicare al GSE i dati di anagrafica degli impianti di produzione, mediante i codici del sistema GAUDI’, gestito da Terna, e la composizione del proprio mix energetico iniziale dell’energia elettrica immessa in rete distinta per fonte di alimentazione.[/su_box]

[su_box title=”Non sono soggetti all’obbligo di comunicazione dei dati i soggetti responsabili di:” box_color=”#f7081b” radius=”0″]

  • impianti fotovoltaici con potenza attiva nominale fino a 1 MW, incentivati con il Quinto Conto Energia;
  • impianti in regime di Scambio sul posto;
  • impianti in convenzione Cip 6/92.[/su_box]

Il GSE provvederà a segnalare all’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) eventuali inadempimenti o dichiarazioni mendaci, nonché gli esiti delle verifiche delle Offerte Verdi ai sensi della deliberazione ARG/elt 104/11.

Per tutti i nostri clienti che hanno scelto il pacchetto Total Service Partner o hanno optato per la personalizzazione dei servizi includendo la pratica Fuel Mix, sarà il nostro staff a portare a termine tutti gli adempimenti entro i termini prestabiliti.

Se ancora non sei nostro cliente, non esitare a contattarci per richiedere un preventivo gratuito.

[wpforms id=”7116″]

Team ZEG

Team ZEG

Zanotti Energy Group S.r.l. si occupa di gestione amministrativa e burocratica di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Leave a Reply