Italia Solare: avviato censimento su cumulabilità Tremonti Ambiente e Conto Energia

Dopo il chiarimento del GSE e del ministro dello Sviluppo Economico, riguardo la Tremonti Ambiente, Italia Solare ha avviato un censimento rivolto a tutte le aziende titolari di impianti fotovoltaici che usufruiscono delle agevolazioni previste per gli impianti incentivati con Terzo, Quarto e Quinto Conto Energia.

Da quanto confermato anche dal Ministro dello Sviluppo Economico:

La detassazione Tremonti non è compatibile con gli incentivi al fotovoltaico dei conti energia III, IV e V e chi non vuole perdere le tariffe incentivanti ha 12 mesi di tempo per rinunciare all’agevolazione fiscale.

Italia Solare, una volta concluso il censimento, fornirà poi i dati raccolti all’Agenzia delle Entrate, come da sua esplicita richiesta nell’ottica della collaborazione sulla prassi da seguire in seguito al divieto di cumulabilità tra Tremonti Ambiente e tariffa incentivante espresso dal GSE lo scorso 22 novembre 2017 e confermato dal Mise.

Al fine di poter continuare a godere degli incentivi del Terzo, Quarto e Quinto Conto Energia, i soggetti responsabili dell’impianto dovranno rinunciare al beneficio della Tremonti Ambiente, secondo una prassi già definita dall’Agenzia.

Tutti i soggetti che abbiano fruito della Tremonti Ambiente su impianti incentivati, sono invitati ad aderire al censimento il quale sarà in forma del tutto anonima. Le informazioni raccolte saranno trattate in maniera aggregata, per poter fornire all’Agenza delle Entrate i dati più rilevanti.

Per partecipare al censimento: goo.gl/forms/BJbMc6X1E0ChWUmy2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *