Dichiarazioni di consumo Agenzia delle Dogane: prorogata al 30 giugno la scadenza.

L’Agenzia delle Dogane ha confermato il differimento del termine di trasmissione della Dichiarazione di Consumo per l’Energia Elettrica e di quella relativa al gas naturale, per l’anno 2019.

Con la Nota n.93676-RU del 18 marzo 2020, pubblicata nella serata del 19 marzo, l’Agenzia ha comunicato che la trasmissione delle dichiarazioni di consumo, in scadenza il 31 marzo, viene posticipata al 30 giugno 2020.

Per quanto riguarda il versamento del debito dell’accisa, risultante dalle dichiarazioni di consumo (quello per l’accisa sull’energia elettrica è scaduto il 16 marzo; mentre quello per l’accisa sul gas naturale è previsto entro il 31 marzo), la Nota ricorda che la sospensione dei versamenti fiscali disposta dall’articolo 62, comma 1, del Decreto “Cura Italia”, non ha effetto rispetto a tutti i versamenti tributari.

Per i versamenti in discorso, è invocabile, tuttavia, la remissione in termini al 20 marzo 2020, prevista dall’articolo 60 del Decreto “Cura Italia”.

Secondo questa norma, i versamenti nei confronti delle pubbliche amministrazioni, inclusi quelli relativi ai contributi previdenziali ed assistenziali ed ai premi per l’assicurazione obbligatoria, in scadenza il 16 marzo sono prorogati al 20 marzo 2020.

Zanotti Energy Group è in grado di fornire un supporto completo necessario al corretto adempimento delle pratiche burocratiche nonché un servizio di aggiornamento relativo agli adeguamenti normativi e tecnici.

Se anche tu possiedi un impianto fotovoltaico o da fonti rinnovabili e vuoi sapere se sei soggetto a tale adempimento, non esitare a contattarci. Attivando il nostro servizio Service Partner avrai un team di esperti al tuo servizio.