Dichiarazione di consumo GSE: on-line le FAQ e le nuove specifiche d’invio.

Pubblicate sul portale GSE le FAQ e le nuove specifiche relative all’invio della Dichiarazione di Consumo, il documento che i titolari di impianti fotovoltaici di potenza superiore ai 20 kW hanno l’obbligo di inviare al Gestore. Tale obbligo riguarda la produzione del proprio impianto fino all’anno 2015.

L’obbligo dunque non sussiste a partire dall’anno di produzione 2016 e non riguarda gli impianti incentivati con il Quarto Conto Energia in TFO o con il Quinto Conto Energia. 

Il GSE si riserva tuttavia la facoltĂ  di richiedere tale documentazione, qualora lo ritenga necessario.

Riferimenti normativi

– Cessazione dell’obbligo di invio delle dichiarazioni di consumo: Del. N.595/2014/R/eel dell’AutoritĂ  di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (“ARERA”);

– Invio dichiarazioni di consumo pregresse: art. 53 del Testo Unico delle accise;

– Esenzione invio Dichiarazione di Consumo in caso di impianti incentivati con il Quinto Conto Energia: Del. ARERA 343/2012/R/efr.

In linea con il processo di semplificazione avviato dal GSE, inoltre, è online una pagina di supporto agli operatori, in cui sono riportate in dettaglio tutte le informazioni necessarie all’invio della Dichiarazione di Consumo. La Documentazione deve essere inviata attraverso il portale dedicato al CONTO ENERGIA.

Affidati alla nostra esperienza pluriennale e al nostro staff di professionisti che, con all’attivo oltre 2.500 pratiche completate correttamente e inviate con successo, ti affiancherĂ  nell’espletamento della pratica e nel successivo caricamento sul portale GSE. 

2 thoughts on “Dichiarazione di consumo GSE: on-line le FAQ e le nuove specifiche d’invio.

  1. Ci propongono una batteria da 4000 Kw a 13.000,00 €uro 50% detraibile in 5 anni
    un anno costo bolletta solo € canone rai garanzia 10 anni durata batteria 20/25 anni
    ragionevole????
    Proponete qualcosa di meglio Voi?

    1. Buongiorno Mauro,
      le posso dire che il prezzo che le propongono per la batteria non è indicativo di tutti i fattori in gioco in termini di Sistemi di Accumulo. Qui le propongono una batteria da 4 kW (dato di potenza), ma avrebbe necessità di sapere ulteriori informazioni per valutare bene l’offerta, come ad esempio dati di Energia effettivamente accumulabile nella batteria (kWh), Profondità di scarica (DOD) e Tecnologia della batteria. Chi le propone l’installazione della batteria le fa riferimento a questi dati?

      Le posso dire con certezza che non è tuttavia ragionevole né pensare che l’unico costo in bolletta sia il canone Rai, né che la batteria possa avere una durata di 20/25 anni.
      Infatti, il contratto della sua bolletta comprende costi ulteriori a quelli variabili legati al consumo di energia e che non sono eliminabili con l’installazione della batteria. Tenga in considerazione che la migliore tecnologia tra le batterie sul mercato ha come vita utile 10/12 anni.

      Se vuole effettivamente valutare la possibilità di installare una batteria per il suo impianto fotovoltaico in base alle vostre esigenze , siamo in grado di farvi avere una proposta da un nostro collaboratore, così da avere un termine di paragone in merito.
      Saluti.
      Il team

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.