Cambio di titolarità per impianti fotovoltaici.

Per cambio di titolarità di un impianto fotovoltaico si intende la variazione del Soggetto Responsabile di un impianto dovuta a differenti ragioni. E’ possibile volturare sia l’incentivo in Conto Energia, sia la convenzione (SSP/RID).

Il cambio di titolarità dell’impianto fotovoltaico deve essere comunicato al GSE a cui dovrà essere fornita la documentazione attestante il trasferimento della titolarità, al fornitore di energia (voltura del contatore) e in caso di impianto con potenza > di 20 kWp anche all’Agenzia delle  Dogane.

Di seguito trovi solo alcuni dei casi più frequenti in cui è necessario effettuare il cambio di titolarità:

  • Causa Morte
  • Cessione di azienda /Conferimento di azienda o di ramo d‘azienda
  • Vendita di immobile comprensivo di impianto connesso/vendita di impianto.
  • Cambio dalla persona fisica alla propria ditta individuale e viceversa.
  • Separazione/divorzio.
  • Donazione.
  • Cessione del contratto di leasing dell’impianto.

Sia il GSE sia il fornitore di energia, possono applicare alla pratica dei costi di istruttoria in base alla potenza dell’impianto.

Contattaci per avere maggiori dettagli e ti supporteremo nella stesura di tutta la pratica.